La Commissione approva la concessione di aiuti di Stato fino a un importo di 1 Miliardo di euro da parte di sei Stati membri per finanziare il primo importante Progetto di Comune Interesse Europeo nel settore della Salute - Horizon Europe
Seguici su

Modalità risparmio energetico

Questa schermata riduce il consumo di energia del monitor quando non sei attivo sul nostro sito.
Per riprendere la navigazione è sufficiente muovere il mouse.

La Commissione europea ha approvato il 28 maggio 2024, ai sensi delle norme dell’UE in materia di aiuti di Stato, il primo degli Importanti Progetti di Comune Interesse Europeo (IPCEI) a sostegno della ricerca, dell’innovazione e della prima diffusione industriale di prodotti sanitari, nonché di processi di produzione innovativi di prodotti farmaceutici.  

Questo progetto, denominato “IPCEIMed4Cure”, è stato notificato congiuntamente da sei Stati membri: Belgio, Francia, Italia, Slovacchia, Spagna e Ungheria e si prefigge di realizzare innovazioni riguardanti malattie per le quali non esistono mezzi soddisfacenti di prevenzione o trattamento e rafforzando la preparazione dell’UE alle minacce sanitarie emergenti, mirando ad accelerare i progressi in campo medico e a promuovere la resilienza dell’industria sanitaria dell’UE grazie al miglioramento della capacità di scoprire farmaci, in particolare per esigenze mediche insoddisfatte come le malattie rare, e allo sviluppo di processi di produzione di farmaci innovativi e più sostenibili. 

Gli Stati membri erogheranno fino a 1 miliardo di € in finanziamenti pubblici, che dovrebbero a loro volta mobilitare altri 5,9 miliardi di € di investimenti privati. Nell’ambito di questo progetto IPCEI, 13 imprese attive in uno o più Stati membri, di cui nove piccole e medie imprese (“PMI”), parteciperanno a 14 progetti altamente innovativi. Il completamento dell’intero progetto IPCEI è previsto per il 2036, con tempistiche variabili in funzione dei singoli progetti e delle imprese coinvolte.  

Ulteriori informazioni sono disponibili QUI.

Torna su