BIODIVERSITY+: un nuovo partenariato europeo per la salvaguardia della biodiversità - Horizon Europe

Modalità risparmio energetico

Questa schermata riduce il consumo di energia del monitor quando non sei attivo sul nostro sito.
Per riprendere la navigazione è sufficiente muovere il mouse.

Nell’ambito della Strategia sulla Biodiversità per il 2030, Biodiversity+ è la nuova partnership europea per la salvaguardia e la protezione dell’ecosistema del continente europeo, co-finanziato dall’Unione europea, volto a rafforzarne la resilienza e a migliorare la risposta alle sue minacce attuali e future come l’impatto del cambiamento climatico, gli incendi boschivi, l’insicurezza alimentare, la salvaguardia della fauna selvatica dal commercio illegale e la lotta alle epidemie.

 

Lanciata a novembre 2021, con una dotazione di 800 milioni di euro e una durata di 7 anni, in cui sono coinvolti 34 membri, tra europei e paesi associati con 74 programmi. Tale partnership mira ad implementare la Strategia sulla Biodiversità per il 2030, ampliando la rete europea di aree protette marine e sulla terra ferma, e lanciando un piano europeo di ricostruzione della natura.

 

Per poter realizzare tale strategia, Biodiversity+ ha come obiettivi:

 

  1. Pianificare e sostenere la ricerca e l’innovazione sulla biodiversità attraverso una strategia condivisa, con bandi annuali di progetti di ricerca ed incentivare attività di capacity building.
  2. Creare una rete di sistemi integrati tra i diversi partner volta a migliorare la supervisione e a rafforzare il controllo della biodiversità europea.
  3. Contribuire alla divulgazione di know-how specializzato nell’implementazione di soluzioni rispettose della biodiversità nel settore privato.
  4. Assicurare un supporto scientifico efficiente per l’elaborazione e l’attuazione di politiche europee
  5. Rafforzare l’impatto e la rilevanza di tale ricerca e progetto europei al livello globale.

Per partecipare a tale progetto, si veda il sito del progetto

e l’account Twitter @BiodivERsA3

Per maggiori informazioni, puoi consultare la pagina dedicata al programma: cluster 6

Torna su